Diamanti

Nei secoli i diamanti più di ogni altra cosa sono diventati il dono d’amore per eccellenza. Si diceva infatti che le frecce di cupido avessero la punta di diamante, pietra che possedeva un’ineguagliabile potere magico. La parola diamante viene dal greco adamas “invincibile” e suggerisce l’eternità dell’amore.

Proprietà Ottiche

diamanteLUCENTEZZA

La lucentezza è l’effetto visivo prodotto dalla riflessione di un raggio di luce dalla superficie di una sostanza.

BRILLANTEZZA

E’ l’ammontare di luce bianca che viene trasmessa all’occhio dell’osservatore.
DISPERSIONE
La dispersione è il fenomeno ottico per cui un raggio di luce che entra in un mezzo ottico può venire scomposto nei vari colori dell’arcobaleno.

Purezza


Il diamante, come tutti i minerali, ha sempre delle inclusioni. A livello internazionale il limite d’ingrandimento stabilito per analizzare il diamante è 10 ingrandimenti.
La maggior parte delle inclusioni non risulta visibile ad occhio nudo non influenza alcunchè,salvo che nei gradi P1, P2, P3 ovvero Piquè.
La riflessione totale della luce all’interno del diamante e la sua resa in termini ottici.

Peso


diamante E’ uno dei parametri che determinano il valore commerciale del diamante, ma l’incremento del prezzo non è direttamente proporzionale a quello del peso. Nell’antichità il seme di carruba venne adottato, per le sue proprietà costanti, come unità di peso del diamante e di altre gemme. Da questa tradizione deriva il nome di :

CARATO = 1/5 DI GRAMMO

E’ di uso comune la suddivisione del carato in punti:

100 PUNTI = 1 CARATO

Taglio


Per taglio si intendono tutte le lavorazioni che portano dal grezzo alla gemma sfaccettata.
Infatti è proprio la perfetta proporzione del taglio che conferisce alla pietra quello splendore e quella brillantezza per le quali è diventata famosa. Un diamante grezzo assomiglia così tanto ad un ciottolo qualsiasi, che la maggior parte delle persone non lo degnerebbe di uno sguardo. L’abilità del tagliatore di diamanti che svela la fiera bellezza che giace nascosta nelle pietre.
Colore
In natura si trovano diamanti con tutti i colori dello spettro, sia opachi che trasparenti; in ordine di rarità i colori che compaiono sono:
rosso, arancio, blu, verde e giallo.
Questi colori possono presentarsi con sfumature più o meno intense, o con colori decisi (“Fancy colours” o “Colori fantasia”).